Borgata Paraloup
il Museo dei racconti

Architettura Alpina | Rittana, Cuneo | Luglio 2020

Paraloup_Il museo
Paraloup_Il museo

press to zoom
Paraloup_Il museo
Paraloup_Il museo

press to zoom
Paraloup_Il museo
Paraloup_Il museo

press to zoom
Paraloup_Il museo
Paraloup_Il museo

press to zoom
1/6

LUOGO

COMMITTENTE

DATA COMPLETAMENTO

A CURA DI

ALLESTIMENTO ARCHITETTONICO

Borgata Paraloup, Rittana (CN)

Fondazione Nuto Revelli Onlus

Luglio 2020

studio NEO - Narrative Environment Operas e da Andrea Fenoglio

arch. Valeria Cottino

A settembre 2020 è stato inaugurato il Museo dei Racconti, un'esposizione interattiva che percorre le quattro epoche principali della storia di Paraloup, ovvero la fine dell'Ottocento, con le migrazioni alpine, il periodo della Lotta di Liberazione dal nazifascismo, l'epoca dello spopolamento delle Alpi e il ritorno alla vita in montagna di oggi.

Protagoniste di questo allestimento sono le voci degli uomini e delle donne che hanno abitato nei secoli la Valle di Paraloup, voci che raccontano la vita di queste valli e lo stretto legame delle persone con il luogo, in passato come oggi, riportando alla nostra attenzione il ruolo centrale della memoria orale; perché se è vero che le cose dette sono qualcosa di volatile, i vissuti personali possono avere una forza dirompente che si imprime a fuoco nel nostro vivere, ridiventando Storia.

Attraverso un'interfaccia touch si possono selezionare un video-prologo e quattro video che disegnano il contesto storico e sociale di alcune fasce temporali, dalla seconda metà dell'Ottocento ad oggi. Per ogni fascia temporale è possibile interrogare i protagonisti utilizzando una serie di domande su argomenti specifici. Al termine di ogni risposta troviamo degli approfondimenti sui temi trattati. 

Il Museo dei racconti completa (oltre al teatro, la cineteca e il sentiero a realtà aumentata) l'offerta culturale della borgata Paraloup, da diversi mesi oggetto di un processo di trasformazione, volto a rafforzare l’indole culturale delle sue baite e a rilanciarle come un unico spazio ibrido in cui si produce cultura e innovazione sociale, in dialogo costante con la Storia e i suoi valori, con la montagna e le sue differenze e, soprattutto, con il territorio e la sua comunità.

Progetto realizzato nell’ambito del progetto europeo “Migraction” cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del programma Interreg Alcotra Italia-Francia 2014-2020

COSTI: € 80.000,00 | FORNITORI: TEKNOPLAST ADVANCED SRL, Giusti Eventi s.r.l., ACUSON Sistemi integrati di videocomunicazione, Sergio Berretta impianti